Twitter

Tag: arci convenzioni teatrali

Promozione DON CHISCIOTTE -27/11/2018 al 02/12/2018 MTM Teatro Leonardo

Anche in questo caso…fuori la tessera! Approfittate della convenzione che Arci Milano ha con le Manifatture Teatrali Milanesi.

Dal 27 novembre al 2 dicembre in scena: DON CHISCIOTTE – DIARIO INTIMO DI UN SOGNATORE

Seduto dentro la fusoliera di un piccolo aereo, vestito da aviatore, tra carte geografiche, occhialoni, fogli sparsi e libri d’avventura, Corrado d’Elia ci accompagna nelle pagine del capolavoro di Cervantes, facendoci entrare in una Mancha ideale, lasciandoci perdere tra locande, mulini, paesi arroccati e castelli dove Don Chisciotte e il suo fido e paziente scudiero Sancho Panza compiono le loro gesta in nome della bellissima Dulcinea. Così, nel procedere del racconto, anche noi piano piano ci perdiamo, nelle nostre pagine interiori, quelle più intime, dove si nasconde ciò che più ci piace, ciò che siamo e ciò che forse un giorno ci siamo dimenticati…

Carcano: promozione Rossini Ouvertures – 18 – 20 maggio

Mano alla tessera…potrete usufruire della convenzione ancora una volta! Teatro Carcano e la Spellbound Contemporary Ballet per questo week end propongono lo spettacolo di danza

ROSSINI OUVERTURES

Venerdì 18 e sabato 19 maggio 2018 – ore 20,30
Domenica 20 maggio 2018 – ore 18

Coreografia e regia Mauro Astolfi – Musiche Gioachino Rossini

Interpreti Alice Colombo, Caterina Politi, Fabio Cavallo, Giacomo Todeschi, Giovanni la Rocca, Giuliana Mele, Maria Cossu, Mario Laterza, Serena Zaccagnini

Rossini Ouvertures celebra la figura artistica ed umana di Gioachino Rossini, di cui nel 2018 ricorreranno i 150 anni dalla morte. Nel ricco programma delle celebrazioni che copre il quadriennio 2016-2019 si inserisce lo spettacolo di Spellbound Contemporary Ballet, a cui la città di Pesaro, insieme al Teatro Rossini, partecipa come coproduttore.

“La lettura dello scritto di Augusto Benemeglio sulla vita di Rossini, su quella “follia organizzata”, è stata per me profondamente e assolutamente illuminante. Sono sinceramente stato sedotto in ventiquattro ore di ascolto continuo e ripetuto dal mondo rossiniano, da questa genialità così prorompente e inebriante, ma che al tempo stesso viveva camminando a braccetto con tante macchie nere, dilaniato da un profondo mal di vivere che, attraverso una fortissima ed energetica personalità, al limite del bipolarismo, ha creato opere musicali di una grazia assoluta ed eterna.

In questo spazio si aggirava un inquilino, una figura antropomorfa, nera, una macchia che aveva assunto sembianze umane, che ormai comunicava con lui, che si insinuava nei suoi sogni … Questa figura nera era la paura della morte, la sua malattia, ma forse anche il suo consigliere … Nelle sue lunghissime notti, sempre più insonni, Rossini viveva ormai in due mondi, che a momenti si avvicinavano, quasi si toccavano, e solo la sua infinita capacità di creare, la sua passione per il godimento fisico, sensoriale, per la cucina, per il sesso, riuscivano momentaneamente ad anestetizzare quello che stava accadendo nel suo corpo e nella sua mente.

La sua era musica estrema. Il segno di una forza e di una energia superiore, ed ho volutamente cercato di creare una danza estrema, carica di energia, di vitalità, di incontri, di seduzioni, di suggestioni … Ho passato molto tempo pensando come si sarebbe potuto tradurre in movimento la sua genialità compositiva. Non ho sentito di lavorare su un’astrazione, ho cercato e ho “sentito” come raccontare la vibrazione della sua musica: mi sono letteralmente lasciato trasportare, ed è stata un’esperienza unica.”

Dalle note di regia di Mauro Astolfi

Pacta dei Teatri: 1-11 marzo promozione Candido di Voltaire

CANDIDO (ovvero L’ottimismo)

1-11 marzo presso il Salone Pacta (via Ulisse Dini 7 – Milano )
Ancora una volta potrete usufruire della vostra tessera Arci: andate al botteghino ed esibite la vostra tessera associativa!

di Voltaire

adattamento di Maddalena Mazzocut-Mis, con Alessandro Pazzi, Fabrizio Rocchi, installazione disegni Lorenzo Vergani, disegno luci Manfredi Michelazzi, costumi Nir Lagziel, scenografia Laszlo Ctrvlich, assistente regia Maria Grosso, regia Annig Raimondi

Coproduzione PONTOS Teatro – PACTA . dei Teatri

Candido nasce per divertire, ma lo spirito tagliente e la capacità parodistica di Voltaire ci trascinano nella tragedia senza che ce ne accorgiamo. E quando, nel migliore dei mondi possibili, non resta altro, dopo mille disgrazie, catastrofi naturali, furti, crimini e omicidi, che il proprio giardino da coltivare e l’amore della propria vita vecchio, avvizzito e bisbetico, allora è troppo tardi per accorgersene….(Maddalena Mazzocut – Mis)

Nella nostra versione per il teatro abbiamo pensato di collocare il Maestro Voltaire durante una sua polemica apparizione nel pieno del terremoto di Lisbona del 1755, fattore scatenante di una profonda trasformazione di ordine mentale, economico e istituzionale, nonché della scrittura di Candido. Un grande disastro ha in sé qualcosa di primordiale, crea disordine e distruzione, scombina le carte, mettendo in moto una nuova possibile visione del mondo. In una notte Voltaire e il suo protagonista si parlano, la spensierata creatura vuole conoscere la sua storia e il perché di tante sciagure. Voltaire lo porta a esplorare terre e popoli diversi, a imbattersi in grandi amori e contemporaneamente scappare più volte da morte certa. Mescolando l’elemento fantastico con la riflessione filosofica, una serie di peripezie incredibili scorrono davanti ai nostri occhi come veloci fotogrammi. Candido si ritroverà a scontrarsi con il mondo e la realtà. Nella denuncia di Voltaire non manca nulla, critiche piovono sugli europei del ‘700 (gli occidentali di oggi ?) che si arricchiscono alle spalle degli schiavi dei paesi sfruttati e poveri, come del resto l’avversione al fanatismo clericale, alla passione per il gioco e alla denuncia delle violenze e delle oscenità perpetrate contro le donne. Personaggi che mettono a dura prova l’ottimismo del protagonista, un giovane che lotta da solo contro tutto e tutti, ma che sempre riesce a rimanere in piedi, pronto per la sfida successiva. (Annig Raimondi)

 

Teatro Tieffe: Lunga giornata verso la notte, 25/1 – 4/1

25 gennaio | 4 febbraio

TieffeTeatro Milano presenta

LUNGA GIORNATA VERSO LA NOTTE

prima nazionale

di Eugene O’ Neill

con Milvia Marigliano, Arturo Cirillo, Rosario Lisma, Riccardo Buffonini
scene Dario Gessati – assistente Maddalena Moretti
costumi Tommaso Lagattolla – assistente Donato Di Donna
luci Mario Loprevite
regia Arturo Cirillo

Un ringraziamento per la collaborazione a Lucia Rho

 

Lunga giornata verso la notte è sicuramente l’opera più conosciuta e rappresentata del drammaturgo statunitense Eugene O’Neill ed uno dei massimi capolavori del teatro statunitense del XX secolo, premio Pulitzer per la drammaturgia nel 1956.

Arturo Cirillo si confronta con Eugene O’Neill considerato il padre della drammaturgia americana contemporanea, e mette in scena un’intensa opera teatrale, una grande prova attoriale che vede straordinari protagonisti lo stesso Cirillo, Milvia Marigliano, Rosario Lisma e Riccardo Buffonini.

Il dramma, ambientato nella casa dei Tyrone, nel Connecticut dell’agosto 1912, si svolge nell’arco dell’intera giornata e affronta i temi della dipendenza, della nostalgia, della disperazione e del senso di colpa all’interno della famiglia, mettendo a confronto quattro diversi fallimenti esistenziali. Il padre James è un attore sul viale del tramonto, la moglie Mary una donna rovinata dall’abuso di morfina, il figlio James Jr. un alcolista disadattato. La famiglia si sgretola sotto gli occhi del figlio minore Edmund, tornato a casa dopo un’esperienza da marinaio con l’ambizione di diventare scrittore.

Promozione esclusive:
26-28 gennaio euro 10 vs 29,50 € / per le repliche dal 30 gennaio al 4 febbraio 12,50 vs 29,50 €

per tutte le altre serate promozione soci Arci: ingresso a 16,50 €

per info e prenotazioni: promozione@tieffeteatro.it – 02.36592544

Manifatture Teatrali Milanesi: i “saldi” di gennaio…

MTM ci propone, per questo mese di gennaio, tre spettacoli dove, esibendo la tessera Arci, potrete usufruire di una riduzione riservata (16 € vs 26 € esclusa eventuale prevendita)

 

Si inizierà con lo spettacolo
Salomé
(dal 18 al 28 gennaio presso il Teatro Litta)

di Oscar Wilde – regia di Alberto Oliva – con Mino Manni, Giovanna Rossi, Valentina Violo, cast in via di definizione – voce fuori campo Franco Branciaroli – produzione Teatro degli Incamminati/I Demoni

Salomè è il gioco dei potenti. All’inizio c’è la proposta di Erode, un re che vuole divertirsi e abusare della sua posizione e della sua sconfinata ricchezza: “Salomè, danza per me, in cambio avrai quello che vuoi”.  Alla fine c’è, inatteso e perturbante, il responso di Salomè: “Voglio la testa di Giovanni il Battista”. In mezzo c’è il tempo della danza, della vittoria dei sensi, della perdita del controllo, dell’ebbrezza dionisiaca di chi si lascia andare al godimento più puro senza badare alle conseguenze del proprio gesto.

in più è prevista una PROMOZIONE PER TUTTE LE REPLICHE (PUOI ACQUISTARE FINO A DUE BIGLIETTI A 13,80€ cad.)

 

Sempre dal 18 al 28 gennaio, questa volta al Teatro Leonardo, le Manifatture Teatrali Milanesi presenteranno

Sinceramente bugiardi
di Alan Ayckbourn – regia Pietro De Pascalis – primo Spettatore Antonio Syxty interpreti Gaetano Callegaro, Francesco Errico, Guenda Goria, Maria Teresa Ruta

Lo spirito britannico che caratterizza la commedia dell’inglese Alan Ayckbourn traspare già dal titolo palesemente contraddittorio. Lo spettacolo racconta la storia di due coppie le cui vicende parallele finiranno per intrecciarsi in nome dell’equivoco giocato sulla conversazione.  La disincantata relazione matrimoniale tra due dei protagonisti, Sheila e Philip, costituisce lo specchio e il contraltare di quella che unisce l’altra coppia sul palco, i giovani fidanzati Greg e Ginny alle prese con le scaramucce di un rapporto ancora acerbo.

Anche qua PROMOZIONE PER TUTTE LE REPLICHE: DUE BIGLIETTI A 13,80€ cad.

 

A fine mese, al teatro Litta (dal 31 gennaio al 11 febbraio) andrà in scena

CYRANO SULLA LUNA

di Luca Chieregato – regia Luca Chieregato, Pietro De Pascalis – con Pietro De Pascalis

“Eccomi. Amare davvero è dire: eccomi. Lo senti? Che è un cadere”.

Abbiamo preso Cyrano, quello del naso, quello dell’apostrofo rosa tra le parole “ti” e “amo”, quello di Rossana, il poeta spadaccino, e l’abbiamo mandato sulla Luna. Lui ha sempre sognato di andarci, lassù. Ora che è morto da poco, le sue parole ancora sfiorano l’eco dell’aria … e finalmente è arrivato lì.  Lei, la Luna, non lo riconosce e fa domande bambine: che cos’è il teatro? E la verità? Cos’è il vento? Hai amato davvero? Quante parole, in amore.

Idem come sopra: promozione per tutte le repliche, si possono acquistare 2 biglietti a 13,8 €

 

Manifatture Milanesi: Rimbamband + Thyssen Opera Sonora

Continuano le promozioni riservate ai soci Arci presso le Manifatture Milanesi.

Dal 12 al 17 dicembre, c/o il Teatro Leonardo Via Ampére 1 Milano

si esibirà la

“RIMBAMBAND”
con Vittorio Bruno, Renato Ciardo, Francesco Pagliarulo, Nicolò Pantaleo, Raffaello Tullo – costumi Lucrezia Tritone

Un vero tour de force della comicità nel quale sarete in balìa di questi cinque straordinari musicisti un po’ suonati, che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano… giocano. Allo spegnersi delle luci, come per magia, il reale si farà surreale, l’impossibile diventerà possibile, il possibile improbabile. Anche voi verrete travolti dall’irresistibile mix di musica, mimo, clown, tip tap, teatro di figura, rumorismo, fantasia teatrale, parodie. Il tutto shakerato con un ritmo comico incalzante e servito con energia travolgente. Così, dopo lo spettacolo, chi passerà davanti al teatro, vedrà uscire persone con una luce diversa negli occhi, lo sguardo di chi ha ritrovato qualcosa che aveva smarrito da tempo: l’incanto di rincontrare il nostro fanciullo perduto. Tutti forse un po’ più Rimba, sicuramente molto bambini.

Il 18 dicembre, sempre al Teatro Leonardo andrà in scena

THYSSEN: OPERA SONORA

“Se a Torino chiedi degli operai della Thyssen, ti indicano il cimitero”. Nella notte tra il 5 e il 6 dicembre 2007, nello stabilimento di Torino del colosso tedesco della siderurgia, muoiono sette operai avvolti dalle fiamme. Ezio Mauro, torinese, direttore de La Repubblica, riveste ancora i panni del cronista per un lungo reportage che sarà pubblicato sulle pagine del quotidiano l’11 gennaio 2008. È un lungo racconto, appassionato pur non volendo tradire l’oggettività della cronaca, dove le memorie di un superstite dello stabilimento, Giovanni Pignalosa, si intrecciano al racconto di una città, Torino, motore dello sviluppo industriale italiano, dove, come nel resto del Paese, gli operai sono diventati invisibili. Il reportage giornalistico diventa ora un’opera sonora, con la regia di Pietro Babina e sul palco dello stesso Ezio Mauro. Il Direttore del quotidiano sarà la voce narrante e giornalistica, in una messa in scena che affida le voci delle testimonianze ad Umberto Orsini e Alba Rohrwacher, che diventano elemento della partitura musicale ideata da Babina insieme al compositore e musicista Alberto Fiori.

Solo per i tesserati le Manifatture mettono a disposizione i biglietti a 16 euro

Per riservare un posto è sufficiente scrivere una email a biglietteria@mtmteatro.it o telefonare al numero 0286454545 e attendere una conferma.

cosa aspettate a usufruire del “valore aggiunto” della vostra tessera Arci???

Teatro Nuovo, convenzione confermata e programmazione 2017/2018

Teatro nuovo: convenzione confermata e stagione 2017/2018

Viene confermata la convenzione con gli amici del Teatro Nuovo. A tutti i soci Arci verrà riservato una riduzione del 30% su tutti gli spettacoli in cartellone e del 50% sullo spettacolo “Spamalot”.

Di seguito il calendario della nuova stagione, mano alla tessera ARCI!

Dal 29 Settembre all’8 Ottobre 2017 MUSICA RIBELLE – La forza dell’amore
con band dal vivo – Opera Rock

Dal 19 al 22 Ottobre 2017 MASSIMO RANIERI in Sogno e son desto… in viaggio

Dal 24 al 29 Ottobre 2017 ALE e FRANZ in Tanti Lati – LatiTanti

Dal 3 al 12 Novembre 2017 LA FEBBRE DEL SABATO SERA Musical con le canzoni dei Bee Gees

Dal 17 Novembre 2017 al 6 Gennaio 2018 ELIO in SPAMALOT – I Cavalieri della tavola molto, molto,molto rotonda!

Dal 19 al 23 Dicembre 2017 ARTETECA in Cirque du Shatush

24 Dicembre 2017 – ore 17.00 CHRISTMAS GOSPEL con Harlem Voice

1 Gennaio 2018 – ore 11.00 CONCERTO DI CAPODANNO con il Maestro Marchese

7 Gennaio 2018 – ore 15.30 BALLETTO DI MOSCA “LE CLASSIQUE Lo Schiaccianoci

7 e 8 Gennaio 2018 – ore 20.45 BALLETTO DI MOSCA “LE CLASSIQUE” Il Lago dei Cigni

Dal 9 al 14 Gennaio 2018 MADE IN SUD Live in Tour

Dal 16 al 18 Gennaio 2018 JERSEY BOYS La storia di Frankie Valli e dei Four Season

Dal 19 al 28 Gennaio 2018 IVA ZANICCHI E MARISA LAURITO in Due Donne in Fuga

4 Febbraio 2018 – ore 20.45 GIORGIO MONTANINI in Per quello che vale…

5 Febbraio 2018 – ore 20.45 BALLET FLAMENCO ESPANOL Bolero de Ravel

Dal 2 al 18 Febbraio HAIRSPRAY – Grasso è bello Musical con Giampiero Ingrassia

Dal 23 Febbraio al 4 Marzo 2018 L’ISPETTORE DRAKE E IL DELITTO PERFETTO
Il giallo teatrale di Sergio Assisi

Dal 9 al 25 Marzo 2018 LA FAMIGLIA ADDAMS La commedia musicale dallo humor nero

26 Marzo 2018 – ore 20.45 I BUGIARDINI in B.L.U.E. Il primo musical improvvisato

Dal 6 al 15 Aprile 2018 ROBIN HOOD – Il musical con Manuel Frattini

Dal 4 al 13 Maggio 2018 BARBARA FORIA in EU…FORIA!

 

E inoltre durante l’anno sono previsti eventi speciali con tariffario su misura arcista:

24 Settembre 2017 – ore 21.00 BUON COMPLEANNO MIMì Omaggio a Mia Martini

Dal 16 al 23 Dicembre 2017 CINDERELLA Il Musical

 

e poi appuntamenti teatrali pomeridiani in offerta per i tesserati arci a 11 euro:

Giovedì 9 Novembre 2017 MILANO RIDE e CANTA – di Walter di Gemma

Martedì 12 Dicembre 2017 LA LOCANDIERA – Commedia di Goldoni

Giovedì 18 Gennaio 2018 ONA FAMIGLIA DE CASCIABALL – di Rino Silveri

Mercoledì 7 Febbraio 2018 IL GIUOCO DELLE PARTI – di Luigi Pirandello

Giovedì 22 Marzo 2018 L’IMPORTANZA DI ESSERE ERNESTO – di Oscar Wilde

 

infine una serie di appuntamenti per “famiglie”

Sabato 14 Ottobre 2017 ore 15.30 RAPUNZEL

Mercoledì 1 Novembre 2017 ore 15.30 HOTEL TRANSILVANIA

Sabato 11 Novembre 2017 ore 15.30 IL MAGICO MONDO DELLE PRINCIPESSE

Domenica 19 Novembre 2017 ore 10.30 HAKUNA MATATA – Il Re Leone

Giovedì 7 Dicembre 2017 ore 15.30 IL MAGICO SHOW DI NATALE

Sabato 9 Dicembre 2017 ore 15.30 LA VERA STORIA DI BABBO NATALE

Sabato 13 Gennaio 2018 ore 15.30 LA REGINA DEI GHIACCI

Sabato 27 Gennaio 2018 ore 15.30 LE GOLOSE AVVENTURE DELLA FABBRICA DI CIOCCOLATO

Sabato 10 Febbraio 2018 ore 15.30 UNCINO vs PETER PAN

Domenica 25 Febbraio 2018 ore 10.30 BELLA E LA BESTIA

Domenica 11 Marzo 2018 ore 10.30 QUASIMODO IL GOBBO DI NOTRE DAME

Sabato 24 Marzo 2018 ore 15.30 ARIEL UNA SIRENETTA A PALM BEACH

Sabato 14 Aprile 2018 ore 15.30 ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Sabato 12 Maggio 2018 ore 15.30 IL VOLO DI LEONARDO

insomma una stagione piena ad un prezzo ridotto!