Twitter

Tag: convenzioni teatrali milano

Teatro Colla: Pluft, piccolo fantasma, 27/10 – 16/11

Presto! Tirate fuori la tessera Arci, usufruite della convenzione con il teatro Colla e godetevi questa storia fantastica e divertente di un piccolo fantasma che ha paura della gente.

Nella polverosa soffitta di una casa sulla spiaggia abitano tre fantasmi: Pluft, la sua mamma e lo zio Gerundio, molto ghiotto di frittelle di vento.
Incontrerete anche Bastiano, Gaetano e Sebastiano, tre marinai simpatici ma un po’ suonati, l’odioso pirata Gambadilegno e la graziosa Maribel, nipote del famosissimo Capitan Bonaccia.

La storia è davvero bella e molto divertente: non voglio raccontarvela tutta per non rovinarvi la sorpresa.

Scoprirete da soli che in quella fantastica soffitta c’è posto per tantissime risate e per un’allegra amicizia tra la gente e i fantasmi.

Pluft, piccolo fantasma
di Maria Clara Machado
dal 27 ottobre al 16 novembre 2018

repliche pomeridiane:

al Teatro Silvestrianum Via Andrea Maffei 19 (zona Porta Romana):
sabato 27 ottobre ore 16.30
domenica 28 ottobre doppio spettacolo ore 15 + 17.30
mercoledì 31 ottobre spettacolo straordinario ore 17.30
giovedì 1 novembre doppio spettacolo ore 15 e ore 17.30
sabato 3 novembre ore 16.30
domenica 4 novembre doppio spettacolo ore 15 + 17.30

al Teatro La Creta Via dell’Allodola 5 (zona Inganni):
venerdì 9 novembre ore 17.30 (prezzo unico speciale €5)
sabato 10 e domenica 11 novembre ore 16.30
venerdì 16 novembre ore 17.30 (prezzo unico speciale €5)

repliche per le scuole al Teatro La Creta alle ore 10.30 nei giorni:
mercoledì 14 novembre

lo spettacolo è consigliato a partire da 3 anni
durata: un’ora e quindici minuti (+ intervallo)

Teatro San Babila: rinnovata la convenzione per la programmazione 2018/2019

A tutti i naviganti arcisti: si è rinnovata la convenzione con il Teatro San Babila per la nuova stagione.

Ricco il calendario che spazia come d’abitudine tra prosa, operetta e spettacoli dedicati ai bambini. Seguendo questo link http://www.teatrosanbabilamilano.it/prosa18-19/  potrete trovare lo serata su misura per voi.

Vi rammento di seguito la scontistica offerta ai soci Arci:

 

SPETTACOLI

MARTEDÌ-GIOVEDÌ-VENERDÌ-SABATO ore 20.30

MERCOLEDÌ-SABATO-DOMENICA ore 15.30

 

ABBONAMENTO TURNO FISSO E LIBERO 8 SPETTACOLI

tex Arci € 160 anziché € 200

Libero “Arci” € 160 anziché € 200

Mercoledì ore 15.30 € 128

Sabato Pomeriggio “Arci” € 152 anziché € 200

Under 30 € 128

Studenti € 80

BIGLIETTI

tex Arci € 20 anziché € 28*

Mercoledì ore 15.30 € 18*

Open Arci € 28 anziché € 30*

Open Arci Over 65 € 25 anziché € 28*

Under 30 € 18*

Studenti € 12*

*compresa prevendita

FAME THE MUSICAL** per questo spettacolo saranno applicate tariffe differenti rispetto agli altri spettacoli in abbonamento.

La campagna abbonamenti si terrà da martedì a sabato dalle ore 10 alle ore 17, fino a sabato 30 giugno e dal martedì al venerdì fino al 13 luglio.

Il 4 settembre riprenderà la Campagna Abbonamenti e la vendita dei biglietti dei singoli spettacoli.

 

Teatro Tieffe: fine maggio convenzionato!

Cari compagni Arcisti, il Tieffe Menotti Teatro ci propone due spettacoli in convenzione in sintonia con le nostre sensibilità! La convenzione, ricordiamo, è particolarmente vantaggiosa: 16,50 € vs 26,50 € del prezzo pieno! Ecco a voi quindi i prossimi due imperdibili appuntamenti:

TUTTO ESAURITO
con Max Paiella del Ruggito del Coniglio
prima milanese | 22 e 23 maggio

“Tutto Esaurito” in scena per la prima volta a Milano una divertente riflessione sul tema dell’esaurimento: finiscono risorse naturali, specie di animali, piante… ma anche sindaci e politici! Un titolo che suona come un avvertimento a prendersi cura del nostro ambiente, inteso nel senso più ampio, le risorse naturali, le nostre città, il nostro posto di lavoro, i nostri affetti ed anche i dialetti, perché nel futuro tutto quello che oggi conosciamo (e diamo per scontato) potrebbe non esserci più. Ripartire dall’esaurimento dunque con un “ma” finale, perché la fine segni sempre, ancora oggi, un nuovo, divertente inizio.  “Il clima si sta deteriorando, ma anche la nostra realtà quotidiana sempre più spesso fatta di frasi, idee, e concetti parzialmente scremati … ci rendono sempre più parzialmente stremati.  Coraggio! Finiscono storie d’amore, ma anche litigi, leader politici ma anche crisi economiche, scompaiono talvolta i capelli ma anche i raffreddori allergici…  Ho finito le parole per la presentazione, non rimane che fare lo spettacolo, affrettatevi perché già da adesso è TUTTO ESAURITO! “

 

CONCERTO NAPOLIDE
Ànema e Moni Ovadia

prima milanese | 25 e 26 maggio

con Moni Ovadia,
Marcello Corvino (violino), Biagio Labanca (chitarra), Massimo De Stephanis (contrabbasso), Fabio Tricomi (oud, tamorre e mandolino)

 “Chi nato a Napoli si stacca e perde la cittadinanza è Napolide”
Erri De Luca

Concerto Napolide è un viaggio attraverso le bellezze e le contraddizioni di un posto unico al mondo. È un racconto in musica che trae spunto dal libro intitolato, appunto, Napolide, scritto da Erri de Luca e interpretato da Moni Ovadia, che darà voce ai testi dello scrittore napoletano. Le musiche sono affidate agli Ánema che partendo dai grandi capolavori della musica napoletana ce le riconsegneranno in una veste inedita. Non resta che lasciarsi accompagnare.

Il progetto musicale e discografico degli Ànema nasce sul terreno del grande patrimonio musicale napoletano che viene percorso su due direzioni dello stesso binario, il passato ed il presente. Accanto all’esecuzione dei grandi classici quali “Era de maggio”, Reginella”, “O sole mio” e l’omaggio al grande Renato Carosone con “Tu vuò fa l’americano e “O sarracino”, “Concerto Napolide” propone la musica originale composta dagli Ànema, nata dalla vena creativa di quattro musicisti il cui passato, la tradizione, si “innesta nel sistema nervoso” per generare nuova musica.

Elfo Puccini: super promozione “Coma quando fuori piove” – 11/12 aprile

Cari tesserati, il Teatro Elfo Puccini ha costruito una promozione su misura della vostra fedele tessera ARCI! Se andrete a vedere lo spettacolo “Coma quando fuori piove!” nelle giornate dell’11 e 12 aprile pagherete la metà! (16,50 € vs 32,50 €).

Se volete saperne di più su come ottenere questo vantaggioso ingresso leggete in fondo, non ve ne pentirete!

COMA QUANDO FIORI PIOVE
di walter Leonardi e Carlo G. Gabardini

CON WALTER LEONARDI, FLAVIO PIRINI, ALICE REDINI, PAOLA TINTINELLI
PRODUZIONE BUSTER, LA CORTE OSPITALE
SPETTACOLO VINCITORE DE I TEATRI DEL SACRO 2017

 TEATRO ELFO PUCCINI (c.so Buenos Aires, 33, Milano – www.elfo.org | tel 02 00 66 06 06)

10 – 15 aprile 2018

Un uomo si ritrova in macchina, assieme a un misterioso autostoppista che lo accompagna, a fare un bilancio della propria vita. L’autostoppista sembra Dio, ma non è facile credergli nel 2017. Si sviluppa così un dialogo, sospeso e stravagante, che porta l’uomo a ripercorrere gli avvenimenti più importanti della sua vita in un continuo movimento tra passato e presente, sogno e realtà, coma e veglia. Un gioco tra malinconia e speranza, con la leggerezza di chi, pur dovendo fare i conti con l’inesorabile avvicinarsi della fne, in fondo sa che è sempre possibile fare una lista di cose per cui vale la pena vivere. Un racconto comico, cinico, onirico, messo in scena con semplici immagini, oggetti ed espedienti che, traendo ispirazione dal nouveau cirque, generano sorpresa e incanto.

info: info@busterassociazione.it – +39 348 188 64 32 – info@walterleonardi.net

PROMOZIONE ARCI

per le repliche del 11 e 12 aprile ore 21.00 – BIGLIETTI RIDOTTI a 16,50 euro cad. (anziché 32,50 euro) fno a esaurimento posti disponibili.

Prenotazioni: scrivere una mail a biglietteria@elfo.org specifcando cognome, nome, numero di telefono, data e numero di posti e indicando nell’oggetto “PROMO COMA QUANDO ARCI”

Teatro San Babila: tre mesi di lirica in convenzione!

Teatro San Babila propone tre appuntamenti di opera lirica con prezzi dedicati ai tesserati Arci.

Si inizierà sabato 3 marzo (alle ore 20.30) con l’opera buffa “Don Pasquale”. Con la regia di Heiko Kobayashi Laval, l’orchestra Testori diretta dal maestro Paolo Marchese e il L.A. Chorus diretto da Luisa Corsini l’opera buffa in tre atti di Gaetano Donizetti racconta le gesta di Don Pasquale, un anziano e ricco settantenne che è adirato con il nipote Ernesto, futuro erede delle sue fortune, perché questi rifiuta di sposare una ricca e nobile zitella. Ernesto è invece innamorato di Norina, una vedova giovane e carina ma di modeste condizioni. Lo zio decide allora di diseredarlo sposandosi egli stesso e a tale scopo ha chiesto al dottor Malatesta di trovargli una moglie adeguata. Questi però, amico di Ernesto, ordisce un piano per aiutare i due giovani…

Il mese successivo (sabato 28 aprile ore 20.30) il Teatro san Babila ospiterà “Verdissimo”. Il più grande recital verdiano. 6 Solisti con la partecipazione straordinaria del Soprano Laura Ansaldi, Accompagnata dall’Orchestra TESTORI diretta dal Maestro PAOLO MARCHESE e dal L.A. Chorus diretto da LUISA CORSINI. La serata vedrà i sei solisti e la straordinaria soprano Laura Ansaldi mettere in scena il più grande recital verdiano, prodotto dalla Diamond Opera Management. Esso propone al pubblico un viaggio fra le più belle e conosciute opere di Verdi. Si ritroveranno sulla scena vari solisti e il coro per offrire al pubblico le melodie immortali di Nabucco, Traviata, Trovatore, Rigoletto, Forza del destino, Don Carlos, Otello e Aida.

Infime nel mese di maggio (sabato 19 maggio, sempre alle 20.30) al teatro grande serata melodramma con “La Tosca”. Melodramma in tre atti è considerata l’opera più drammatica di Giacomo Puccini, ricca com’è di colpi di scena e di trovate che tengono lo spettatore in costante tensione. Si svolge a Ra nell’atmosfera tesa degli avvenimenti rivoluzionari in Francia, e la caduta della prima Repubblica Romana nel giugno 1800. Angelotti console dell’ex Repubblica Romana è fuggito da Castel Sant’Angelo e si rifugia nella chiesa di Sant’Andrea della Valle, dove sua sorella la Marchesa Attavanti ha nascosto degli abiti femminili che gli permetteranno di passare inosservato durante la fuga ma…la donna è stata ritratta senza saperlo dal pittore Mario Cavaradossi…regia di Heiko Kobayashi Laval, con Orchestra SINFOLARIO diretta dal maestro Roberto Gianola e il L.A. Chorus diretto da Luisa Corsini

 

 

Cinema Teatro Delfino: 23 gennaio promozione “Le città invisibili”

“Le Città Invisibili”

Letture tratte da “Le Città invisibili” di Italo Calvino

Musiche originali di Michele Renò

Umane AlterAzioni APS e Teatro Delfino presentano “Le Città invisibili”, “ musicAreading al Buio”, liberamente tratto da “Le città Invisibili” di Italo Calvino. Una voce darà vita al testo, guidando lo spettatore nei meandri di città mai viste prima, accompagnati dalle note di un pianoforte, viaggeremo verso regioni remote, vedremo orizzonti, riflessi, cartoline..

 

Vedremo una e molte città! Ma le vedremo al buio!

La città sarà dunque invisibile, e invisibili, nel viaggio saremo anche noi. Tutto avverrà al buio per concentrarsi sulle parole, sul loro suono, per unire in una stessa percezione le persone che sperimentano questa condizione quotidianamente e chi, invece, la vive come esperienza nuova e insolita. Un modo per riflettere sul nostro tempo, sul tema dell’ accessibilità, sulla “condizione umana” del “ritrovarsi nel mondo” con tutte le difficoltà e gli immensi piaceri dell’esistere, dell’esperienza di vivere con se stessi e insieme agli altri, senza barriere né pregiudizi. Le città sono ovunque intorno a noi, nella città viviamo, studiamo, sogniamo, lavoriamo, attraversiamo il nostro tempo. E le città mutano il proprio aspetto, in un continuo divenire, cambiano muri, insegne, strade, palazzi. E di una città, quale che essa sia, “non godiamo delle sette o settantasette meraviglie, ma della risposta che danno a una domanda”

“musicAreading al buio” è un progetto di Umane AlterAzioni ( www.umanealterazioni.org).

Posto unico in promozione: 7 € – inizio spettacolo ore 21.00